mercoledì 8 marzo 2017

Veronika decide di morire

Recensione 12#

Titolo: Veronika decide di morire


Autore: Paulo Coelho


Data di stampa: Luglio 1999


Editore: Romanzo Bompiani


Prezzo: € 14


Pagine: 186 pp


Trama: Il giorno 1 Novembre del 1997 Veronika, ventiquattro anni, slovena, capisce di non voler più vivere e assume un forte dose di sonniferi.
Salvata per caso, si risveglia tra le mura dell'ospedale psichiatrico di Villete, con il cuore stanco e sofferente per il veleno che lei gli ha somministrato. In pochi giorni a Villete Veronika scopre un universo di cui non sospettava l'esistenza..
La  mia Recensione: Partiamo dal presupposto che questo libro mi è piaciuto veramente tanto e che era la prima volta che mi  dedicavo alla lettura di questo autore. Ciò che però trovo difficile in questo momento è proprio trovare le parole giuste per potervi dimostrare quanto questo libro mi abbai toccato il cuore.
Dopo averlo letto ho colto il motivo per il quale tanti  Booktuber o appasionati di libri come noi, piazzassero questo libro ovunque: " Veronika decide di morire" è un capolavoro che inevitabilmente ti entra dentro, mostrandosi nei diversi momenti della vita. In esso infatti si posso cogliere tanti significati, che però non tutti sono in grado di percepire: Coelho infatti in questo libro riesce a rivolgersi a più o meno tutte le generazioni, permettendo di creare delle opinioni che posso essere contrastanti e comuni allo stesso tempo.
La trama di per sé è semplice, dinamica e ricca di nozioni e informazioni che permettono di ampliare il nostro "hard disck": tramite le sue parole, Coelho ci da lo stimolo giusto per avviare la nostra vita verso un senso serenità che non equivale ad reprimere chi siamo e rinunciare alla nostra parte "folle", ma al contrario saperla gestire, manifestando al mondo la nostra persona senza danneggiarla.







4 commenti:

  1. Ciao cara e ben trovata :)
    Questo libro, hai ragione, ti entra dentro e ti smuove tutta una serie di emozioni e sensazioni forti e poi è difficile parlarne. Dei libri così, per assurdo, si fatica sempre a parlare in maniera scorrevole.
    L'ho letto dieci anni fa, o poco più... il secondo libro di Coelho, dopo quell' Undici Minuti che tanto mi era piaciuto.
    Di lui ho poi letto tutto, ma gli ultimi libri non mi hanno colpita: troppa spiritualità.
    Se ne hai voglia, sto organizzando la mia prossima tappa di una sfida di lettura e mi servono i vostri titoli. Mi piacerebbe conoscere le tue dritte, dal momento che scegli libri interessanti e mai banali :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara :) intanto grazie mille per aver commentato e di aver fatto un giro sul mio blog!
      Cavolo hai letto questo libro dieci anni fa ?? Mannaggia sono un po' indietro 🙈 Cercherò di recuperare dai :)
      Comunque sono andata a curiosare un po' nel tuo blog per capire meglio ciò che mi hai proposto e ti dico subito che i TRE TITOLI che ti propongo sono :
      - MargheritaDolcevita di Stefano Benni ( il mio libro preferito)
      - nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda
      - la verità sul caso Harry Quebert di Joel Dicker
      Spero di esserti stata utile 😘

      Elimina
  2. Ciao! Scusami se ti scrivo qui, ma sto cercando di contattare un po' tutti i miei follower e non ho ancora trovato un sistema più facile e rapido. xD
    Sul mio blog ultimamente ci sono stati un po' di cambiamenti, e il risultato è che chi mi seguiva non vede più i miei aggiornamenti. Se ti interessa e ti fa ancora piacere seguirmi, qui spiego tutto: http://tbs-thebookseeker.blogspot.it/2017/05/comunicazione-di-servizio-mannaggia-ai.html

    Grazie in ogni caso, e scusami per il disturbo! 😟

    RispondiElimina
  3. Complimenti per il blog!
    Mi sono unita ai tuoi lettori, se ti va ricambia!!!
    http://recensionismart.blogspot.it/

    RispondiElimina